BELLE D’INVERNO

belli d'inverno

Fin’ora abbiamo parlato soprattutto di alimenti, dei loro costituenti e dei loro effetti benefici sulla nostra salute.

Oggi ci concentreremo in particolare su LA CURA DEL CORPO DURANTE L’INVERNO, questa volta a partire dall’esterno.

Proteggiamo sempre le parti più sensibili dall’azione del freddo:

Le mani rappresentano la parte più esposta del nostro corpo, sia dal punto di vista  fisico che visivo; spesso è la prima cosa che guardiamo in una persona ed è sicuramente il nostro biglietto da visita. Per questo motivo vanno curate e protette, sia dalla donna che dall’uomo, in particolar modo da quest’ultimo, che spesso sottovaluta l’importanza della salute delle mani.

Ci sono dunque diversi motivi per proteggerle, non solo quello estetico ma anche di benessere.

Innanzitutto il dorso delle mani non possiede, a differenza del resto della nostra cute, una protezione naturale, al contrario è la parte più sensibile, più esposta alla disidratazione, arrossamenti e screpolature, più esposta agli agenti atmosferici ed ha anche la pelle più sottile di tutto il corpo. Se non protetta e curata, può dunque mostrare, anche precocemente, i segni dell’invecchiamento cutaneo (macchie, rughe e opacità).

Molto spesso le mani di noi donne sono le più provate, a causa di detersivi e detergenti sbagliati che utilizziamo; questi elementi danneggiano molto la pelle delle mani rimuovendo lo strato naturale idrolipidico che possediamo.

Dopo i 35 anni la pelle perde di elasticità ed i processi di rigenerazione cellulare rallentano, causando un più veloce invecchiamento della pelle.

Detto ciò è fondamentale proteggere le mani durante tutte le stagioni dell’anno, vediamo come:

  • usate creme idratanti che rispettino il ph della pelle e che contengano oli, glicerina, allantoina, e vitamine.
Dorso delle mani pH 4
Viso pH 4,7
Tronco pH 4,7
Gambe, cosce e caviglie pH 4,5
Cuoio capelluto pH 4
Ascelle pH 6,5
Spazio interdigitale del piede pH 7
  • Riparate le mani con dei guanti, che stiate uscendo di casa in inverno oppure facendo le faccende domestiche.
  • In caso di pelle sensibile usate creme che contengano calendula, aloe o malva in modo da ridurre i tipici fastidi come prurito e screpolature.
  • Per pelli secche è indicato, invece, usare creme molto emollienti che contengano grassi vegetali, oli o allantoina.

Le labbra, come le mani, richiedono molta attenzione; sicuramente capita a molti di voi di avere labbra screpolate e piccoli e fastidiosi tagli che rovinano benessere ed estetica ; dunque idratate e proteggete anche le labbra dalle fredde temperature invernali.

Utilizzate uno stick od un balsamo labbra che con il contenuto di grassi, idratano e rivestono le labbra di una sottile pellicola protettiva. I più comuni stick e balsami labbra contengono oli, burri vegetali e vitamine che consentono una ottima idratazione (trattengono l’acqua) per diverse ore.

Applicate anche una crema prima di andare a letto, in abbondanti quantità, in modo da evitare che si secchino troppo.

Bevete sempre molta acqua,  è sempre fondamentale evitare la disidratazione.

Per noi donne vengono in aiuto anche rossetti e lucidalabbra che, oltre a donare un colorito naturale, ci proteggono dall’azione dei raggi solari e dal freddo.

  • IL VISO

Prima regola: pulizia!

Dedicatele del tempo prima di andare a letto e la mattina appena svegli; può essere noioso, me è fondamentale liberare la pelle del viso dal make up (la sera) e dalle impurità come sebo e cellule morte che si formano durante la notte (la mattina).

Date molta attenzione agli occhi: la pelle delle palpebre è molto sottile, usate prodotti specifici a bassa acidità e che siano emollienti ed idratanti; ottimi sono i prodotti bifasici, ovvero che contengono olio ed acqua, rimuovo a fondo tutte le impurità.

  • I CAPELLI

Prima di dare indicazioni su come curare i nostri capelli, dobbiamo sapere come sono fatti: i nostri capelli sono costituiti quasi interamente da proteine, pertanto la prima cosa da fare per proteggerli e migliorarli, è assumere proteine con gli alimenti o in alternativa con degli integratori.

Alimenti ad alto contenuto proteico sono legumi, carne, pesce e riso.

Secondo punto importante è come lavare i capelli: è fondamentale sciacquarli bene con abbondante acqua, e l’ultimo risciacquo va fatto sempre con acqua fredda; i capelli saranno più lucidi e più sani.

Anche l’asciugatura riveste un ruolo fondamentale; innanzitutto non vanno asciugati con il phon ma, se vi è possibile, asciugateli all’aria, solo in un secondo momento, quando saranno quasi completamente asciutti, potete effettuare la piega con il phon; così facendo si diminuiscono i danni provocati dal calore. Un consiglio è quello di utilizzare un diffusore per un’asciugatura più naturale e meno dannosa.

Dunque evitate di stressarli molto con spazzole e piastre, in quanto il capello è particolarmente sensibile agli sbalzi termici; anche il solo passaggio da un ambiente caldo ad uno freddo li danneggia, di conseguenza coprite i vostri capelli con un cappello durante la stagione invernale.

Per quanto riguarda shampoo e creme, bisognerebbe evitare tutti quelli che disidratano il capello, inoltre è fondamentale usare piccole quantità, l’eccesso danneggia i capelli privandoli spesso delle loro naturali protezioni. Usate piuttosto prodotti che contengano il Pantenolo, ovvero una vitamina (B5) che aumenta l’idratazione dei nostri capelli alla radice; si può assumere ovviamente con l’alimentazione ad esempio con legumi e uova.

Sulla base di quanto detto però è inutile ricordarvi che l’alimentazione svolge il ruolo principale; come sottolineo sempre in ogni articolo, non è importante solo curare l’esterno del nostro corpo, anzi, l’attenzione primaria va rivolta all’interno, ovvero ai nutrienti che assumiamo e che sono i principali responsabili dell’aspetto esteriore. Possiamo anche usare centinaia di creme, balsami, oli, ma se alla base non abbiamo un’alimentazione sana, non saranno certamente solo le creme a donarci un aspetto più sano.

Dunque fate sempre attenzione a ciò che mangiate.

Vediamo ora quali sono gli alimenti da assumere durante la stagione invernale e quali effetti benefici possiamo avere sull’aspetto estetico.

                                               ALIMENTAZIONE IN INVERNO

Ogni stagione ci mette a disposizione i suoi alimenti naturali che ci consentono di assumere i giusti nutrienti per fronteggiare freddo e caldo.

Durante l’inverno in particolare ci sono molti alimenti che ci aiutano sia migliorare che sviluppare il nostro sistema immunitario per far fronte ad esempio alle influenze stagionali, vediamo quali:

  • CARCIOFI: contengono CINERINA, una sostanza naturalmente presente in questo ortaggio che risulta essere depurativo per il fegato e anche un diuretico.
  • FINOCCHI: oltre ad essere poco calorici, e dunque indicati per una dieta, sono ricchi di fibre pertanto danno subito un senso di sazietà e contengono inoltre molti sali minerali.
  • BROCCOLI: rinforzano il sistema immunitario in quanto contengono molta vitamina C, più di quella contenuta nelle arance.
  • FRUTTA FRESCA: oltre ad arance e mandarini, un frutto invernale da consumare è il caco; forse poco nominato nelle diete ma sicuramente salutare in quanto contiene vitamine A ed E che hanno elevato potere disintossicante e dunque molto indicati per la cura della nostra salute. Contengono inoltre Tannini che, come detto in altri articoli, sono potenti antiossidanti, e sali minerali come calcio e potassio importanti contro le infiammazioni intestinali e problemi epatici.
  • FRUTTA SECCA: le noci sono importanti per assumere le giuste quantità di Omega 3 che agiscono sulla regolazione del colesterolo, favorendo la formazione di HDL (colesterolo buono) e riducendo l’ LDL (colesterolo cattivo). Le mandorle invece grazie alla presenza di vitamina B ed E, donano bellezza e salute a pelle e capelli, in più contengono molti sali minerali quali calcio, ferro, fosforo, potassio e zinco che sono dei naturali integratori.
  • LENTICCHIE E CERALI: alimento fondamentale nella dieta non solo invernale ma dell’intero anno,grazie all’elevato contenuto di ferro, proteine e fibre. Sono particolarmente indicate per il loro bassissimo contenuto di grassi perciò ottime per prevenire        l’arteriosclerosi; le abbondanti fibre invece migliorano l’attività dell’intestino e regolano i       livelli di colesterolo.   Un ottimo abbinamento sarebbe unire le lenticchie ai cereali come             crusca, orzo, avena ,miglio e grano; l’orzo migliora le attività celebrali ed è un ottimo       emolliente e disintossicante; il farro agisce regolando la flora intestinale ed è indicato per        chi soffre di diabete in quanto ha un bassissimo indice glicemico; l’avena abbassa i     livelli di colesterolo cattivo LDL ed è adatto ai bambini in quanto migliora la crescita; il grano invece non contiene glutine perciò ottimo per i celiaci, inoltre contiene rutina che   aiuta a migliorare i problemi vascolari; anche il miglio non contiene glutine ed      avendo     un’ottima digeribilità è adatto per chi accusa problemi di acidità di stomaco.

Dunque concludendo, per affrontare nel migliore dei modi la stagione invernale occorre avere un’alimentazione corretta fatta di alimenti di stagione e unire ad essa la cura del nostro corpo anche con prodotti che contrastino il freddo e rinforzino le nostre difese naturali.

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici, a te non costa nulla ma avrai ripagato il nostro impegno :)

Lascia un commento